UA-60450045-1

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
Data : 04/11/2018
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

  Corso di Free Ride - Fuoripista  (clicca per vedere il programma)   

Domenica 11 novembre. Confermata Escursione Intersezionale in Liguria.

Partenza ore 6.00 Piazza del mercato Bussoleno

Punta Martin

Categoria
Escursioni
Data
14/10/2018 00:00
File Allegato

Domenica 14 ottobre

PUNTA MARTIN ( m. 1001)

da ACQUASANTA

Punta Martin si erge nell’entroterra di Genova Prà e si erge a nord est dell’abitato di Acquasanta. Il rilievo ha forma di piramide rocciosa ed è posto sul versante sud ovest del massiccio del monte Penello del quale costituisce la massima elevazione e domina con lasua mole le valli del Rio Baiardetta e del Rio Martin. Nonostante la vetta si trovi a meno di 7 Km dal mare in linea d’aria i suoi fianchi sono caratterizzati da un aspetto selvaggio ed insolitamente alpestre.

Da Genova Voltri si prosegue per Mele (ss del Turchino) quindi si devia per Acquasanta fino al piazzale della stazione ferroviaria (linea Genova Acqui) dove ci lascia il pullman. Da qui si prende a destra seguendo per un tratto la strada asfaltata, giunti ad un bivio si svolta a sinistra proseguendo per circa 600 m fino ad incontrare una stradina in leggera discesa inizialmente asfaltata che diventa presto sterrata sempre seguendo il segnavia linea punto rosso. In prossimità dell’ultima casa il sentiero volta a destra in salita e dopo pochi metri svolta a sinistra ed aggirato un costone immette nel vallone del Rio Baiardetta, da cui si vede sia la cima che il restante percorso di salita. Si continua lungo un falsopiano nel cuore del vallone immerso nella macchia mediterranea fino ad una palina in località Gazeu, qui si svolta a sinistra e si attraversa il rio per riprendere a salire in modo sostenuto. Si sbuca in cresta nei pressi della boscosa cima Leggea per poi iniziare la lunga cresta con tratti di roccette di serpentino che richiedono a volte l’uso delle mani, e che presentano alcuni passaggi un po’ esposti (prestare attenzione). Si prosegue su pendenza sostenuta alternata a brevi saliscendi fino ad una seconda fascia di roccette e si arriva al cospetto della cima, un breve tratto pianeggiante di comodo sentiero porta ad una selletta qui si riprende a salire per facili roccette in un canalino (suggestivo passaggio in un intaglio tra le rocce) e dopo un ultimo tratto di sentiero si giunge alla croce posta in cima (m. 1001).

Per il ritorno si scende dalla vetta verso l’ampia dorsale che conduce al monte Penello dove si svolta a destra passando davanti ad un bivacco, da cui ancora verso Est fino ad incontrare le paline di un metanodotto. Dolcemente si perde quota in direzione Sud (sentiero E1) avendo sempre il mare davanti a noi ed in 1 ora si arriva in prossimità della cappella della Baiarda. Si continua lungo il sentiero Frassati (segnavia F- rombo rosso vuoto) fino ad una palina con l’indicazione Acquasanta e con alcuni lunghi traversi si perde quota attraversando prima una bella macchia mediterranea poi un fitto bosco fino al torrente sottostante che si attraversa due volte. Si arriva quindi ad una stradina sterrata nei pressi di una costruzione dell’acquedotto, da qui si continua a sinistra e poi si riprende a scendere fino alle prime case dove si incontra l’asfalto, e infine a destra si giunge alla

stazione.

Dislivello: 860 m. Difficoltà: E / EE

Tempo complessivo: ore 5/5,30

Costo: soci 18 euro giovani: 9 euro non soci: 26 euro

Partenze: Bussoleno Piazza mercato ore 6,30

Sant’Antonino Poste ore 6,40

Condove Bowling ore 6,50

Avigliana Elisée ore 7,00

Rivoli Auchan ore 7,10

Si consiglia la partecipazione ad escursionisti ben allenati.

Responsabile gita e prenotazioni: Piercarlo Bossotto 377 3158019

 
 

Altre date

  • 14/10/2018 00:00

Powered by iCagenda

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.